Avvisi Parrocchiali

Clip_3

AVVISI PARROCCHIALI

CALENDARIO SETTIMANALE

DAL 21 AL 29 MAGGIO 2022

VALGATARA, MARANO, SAN ROCCO
Canonica Valgatara tel. 045 7701228

scarica avvisi in pdf

SS Messa

 SABATO

 21 MAGGIO

      18.00  VALGATARA def. CAMPIGOTTO ROSA – BRUNELLI ERMENEGILDO e ZARDINI LUIGIA – SELMO AGNESE – FASANI GIOVANNI e VIRGINIA – BENETTI LEONE ed  ELISA
  DOMENICA

  22 MAGGIO

 

       8.00  MARANO def. LINA e GUIDO
       8.30  VALGATARA def. UGOLINI BRUNO – FILIPPINI LUIGI, MARIA e GUIDO
       9.30  SAN ROCCO def. fam. BORGHETTI e MONTOLLI
     11.00  MARANO def. ZARDINI ANGELINA e Fam. – TOMMASI EMILIO
     11.00 VALGATARA INTENZIONE SANTA RITA – Battesimo di Corsi Adele
 

17.30

 SANTA MARIA VALVERDE def. BELLORTI VALERIO e COSTA ANGELA – FRASSI LILIANA
 

  LUNEDI’  

  23 MAGGIO 

       8.00  VALGATARA INTENZIONI ALLA MADONNA (RITA R.)
       9.00  MARANO
 

  MARTEDI’

  24 MAGGIO

       8.00  VALGATARA  def. GUERRINO
       9.00  PURANO def. ZARDINI DIANA – LAVARINI OTTORINO
  MERCOLEDI’  

  25  MAGGIO 

       8.00  VALGATARA  
       9.00  SAN ROCCO
  GIOVEDI’

  26 MAGGIO

      8.00  VALGATARA def.  fam. MALOSSO, DOVIGO, FRANCHETTO e DAL FORNO
  VENERDI’

  27 MAGGIO

      8.00  VALGATARA
      9.00  MARANO def. BORGHETTI GIOVANNI (Purano)
  SABATO

  28 MAGGIO 

    15.30  VALGATARA Matrimonio di Posteraro Natale e Annechini Francesca
    18.00  VALGATARA  def.  CASTELLANI LUCIANO e SPERI ROMANA – BRUNELLI EMMA e DARIO – ANNECHINI LEONELLO – ore 19.00 Battesimo di Penna Sebastiano
  DOMENICA

  29 MAGGIO

 

       8.00  MARANO
       8.30  VALGATARA  def. RIGHETTI DINO, ROSETTA e SILVANO – CASTELLANI  IGINO e IDA – ALLEGRINI ANNA e SPERI ANGELO
       9.30  SAN ROCCO def. FASOLI GIANNI – ZARDINI GIANLUIGI e RAFAELLO
     11.00  MARANO def. CIPRIANI LUIGI e ZIA GIOVANNA – LONARDI LUIGI e DELIA
     11.00  VALGATARA
     17.30  SANTA MARIA VALVERDE def. TOMMASI MARIA e FRANCESCO
 

AVVISI

 

QUESTA DOMENICA 22 MAGGIO: INCONTRO AL C.P.R. A VERONA DI TUTTI I CRESIMANDI/E DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 15.00 CON CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA ALLA QUALE SONO INVITATI ANCHE I GENITORI

GIOVEDI 26 MAGGIO IN CHIESA A VALGATARA ORE 16.00: INCONTRO FORMATIVO PER I CRESIMANDI/E

DA DOMENICA 29 MAGGIO E OGNI ULTIMA DOMENICA DEL MESE RIPRENDERA’ LA RACCOLTA MENSILE DI OFFERTE IN BUSTA PER LA NOSTRA SCUOLA MATERNA DI VALGATARA

MARTEDI’ 31 MAGGIO ORE 20.30 A FUMANE nell’ambito delle attività dell’Unità Pastorale: Madonna della Salette – Chiusura del mese di maggio

 

RACCOLTA DI PRODOTTI PER I DETENUTI DEL CARCERE DI MONTORIO VERONESE

SABATO 28 E DOMENICA 29 MAGGIO

 

A tutte le Messe delle Parrocchie, saranno presenti dei volontari per la raccolta di prodotti di igiene per i detenuti del carcere di Montorio. Possono essere consegnati: prodotti di igiene / carta igienica / assorbenti igienici / biancheria intima nuova (vedi locandina).

 

 

Commento al Vangelo di oggi

di P. Ermes Ronchi

Se uno mi ama osserverà la mia parola. Amare nel Vangelo non è l’emozione che intenerisce, la passione che divora, lo slancio che fa sconfinare. Amare si traduce sempre con un verbo: dare, «non c’è amore più grande che dare la propria vita» (Gv 15,13). Si tratta di dare tempo e cuore a Dio e fargli spazio. Allora potrai osservare la sua Parola, potrai conservarla con cura, così che non vada perduta una sola sillaba, come un innamorato con le parole dell’amata; potrai seguirla con la fiducia di un bambino verso la madre o il padre. Osserverà la mia parola, e noi abbiamo capito male: osserverà i miei comandamenti. E invece no, la Parola è molto di più di un comando o una legge: guarisce, illumina, dona ali, conforta, salva, crea. La Parola semina di vita i campi della vita, incalza, sa di pane, soffia forte nelle vele del tuo veliero. La Parola culmine di Gesù è tu amerai. Custodirai, seguirai l’amore. Che è la casa di Dio, il cielo dove abita, ecco perché verremo e prenderemo dimora in lui. Se uno ama, genera Vangelo. Se ami, anche tu, come Maria, diventi madre di Cristo, gli dai carne e storia, tu «porti Dio in te» (san Basilio Magno).  Altre due parole di Gesù, oggi, da ospitare in noi: una è promessa, verrà lo Spirito Santo; una è realtà: vi do la mia pace. Verrà lo Spirito, vi insegnerà, vi riporterà al cuore tutto quello che io vi ho detto. Riporterà al cuore gesti e parole di Gesù, di quando passava e guariva la vita, e diceva parole di cui non si vedeva il fondo. Ma non basta, lo Spirito apre uno spazio di conquiste e di scoperte: vi insegnerà nuove sillabe divine e parole mai dette ancora. Sarà la memoria accesa di ciò che è accaduto in quei giorni irripetibili e insieme sarà la genialità, per risposte libere e inedite, per oggi e per domani. E poi: Vi lascio la pace, vi dono la mia pace. Non un augurio, ma un annuncio, al presente: la pace “è” già qui, è data, oramai siete in pace con Dio, con gli uomini, con voi stessi. Scende pace, piove pace sui cuori e sui giorni. Basta col dominio della paura: il drago della violenza non vincerà. È pace. Miracolo continuamente tradito, continuamente rifatto, ma di cui non ci è concesso stancarci. La pace che non si compra e non si vende, dono e conquista paziente, come di artigiano con la sua arte. Non come la dà il mondo, io ve la do… il mondo cerca la pace come un equilibrio di paure oppure come la vittoria del più forte; non si preoccupa dei diritti dell’altro, ma di come strappargli un altro pezzo del suo diritto. Shalom , pace, invece vuol dire pienezza: «il Regno di Dio verrà con il fiorire della vita in tutte le sue forme» (G. Vannucci).