Wonderhang


Giovedì 17 gennaio ore 20:45 incontro con l’autore Simone Piccini, al Teatro Parrocchiale di Valgatara (Marano di Valpolicella) dove illustrerà la sua esperienza.

Simone Piccini, 40enne di Arezzo, dopo 20 anni di lavoro con un contratto a tempo indeterminato, ha deciso di licenziarsi e partire per un giro del mondo, senza scadenze, e tassativamente senza prendere aerei, per assaporare il contatto con l’altro, con chiunque avesse incontrato lungo il suo percorso.
Simone nei suoi viaggi ha, da sempre, messo al primo posto i rapporti con le persone piuttosto che la visita ai monumenti. Questo itinerario, con il quale il giovane ha toccato i 5 continenti mondiali, che é durato 730 giorni durante i quali ha percorso 100000 km, lo ha portato, come dice lui: dentro l’umanità terrestre.
Ed è grazie a questo che egli afferma che chiunque incontri esempre un arricchimento.
 Simone nel suo viaggio si e anche occupato di volontariato, in particolar modo In Cambogia, in un orfanotrofio, dove si e` vestito da Babbo Natale ed ha portato regali ai bambini, ed in Colombia.

Il giovane ha, poi, scritto un libro dove sono condensate le esperienze, le paure, le meditazioni di quel periodo della sua vita.
Con il ricavato del libro l’aretino ha intenzione di finanziare l’apertura di un centro sportivo, ed un ostello, per evitare che bambini e ragazzini rischino di cadere nel cartello della droga, nella Comuna 13, uno dei sobborghi più difficili di Medellin, in Colombia.
Il motto di Simone e, ed e stato nel suo viaggio: “Sii sempre quel tipo di persona che vorresti incontrare”.

Giovedì 17 gennaio ore 20:45 incontro con l’autore Simone Piccini, al Teatro Parrocchiale di Valgatara (Marano di Valpolicella) dove illustrerà la sua esperienza e, perché no, venderà il suo libro.

Un pò di materiale per chi vuole approfondire:
Articolo: https://goo.gl/Py93GS
Intervista: https://goo.gl/95V34e
Video-riassunto del viaggio: https://goo.gl/82cNT9
Video bambini di Medellin: https://goo.gl/V9H7aX
Video fondazione della Cultivando Sonrisa di Medellin: https://goo.gl/4yB9WS

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.